fbpx
Edizione Deluxe

Edizione Deluxe

Da quando l’Associazione Bastardini onlus è stata fondata ed ha iniziato a gestire il rifugio il Bau (2004), abbiamo sempre voluto mettere al centro la bellezza dei nostri cani. Certo, una bellezza non sempre “canonica”, non sempre “di razza”, ma una bellezza vera, che hanno tutti i cani, anche e soprattutto i nostri preferiti: i bastardini!

Sapete a cosa assomiglia un cane in canile? Assomiglia ad una persona che, di colpo, si trova nuda a doversi confrontare con tutte le sue fragilità.

E’ proprio questa l’idea di questa versione del calendario, che abbiamo fatto per festeggiare i 15 anni di vita del canile, grazie al contributo fondamentale della fotografa Giuliana Antrilli.

I volontari si sono messi “a nudo” davanti alla macchina fotografica, allo stesso livello dei cani con i quali hanno posato. Hanno provato la stessa insicurezza che sperimentano tutti i giorni i cani senza un padrone, i cani che, non per colpa loro, si trovano a vivere in un canile.

Dalla seconda di copertina del calendario

“Ho scelto un divano per il nostro progetto fotografico.

Divano come custode delle impronte di chi è passato nel canile, divano come coccola per chi si è sentito protetto e per chi si è sentito utile. Divano come testimone delle vite dei volontari, che li ha messi a nudo rendendoli indifesi come da sempre sono i cani di canile.

L’amore vero ti spoglia di tutto.

Divano di diversi colori come le anime che lo hanno vissuto per pochi minuti. Divano come casa. Quella che auguriamo ai nostri amici a quattro zampe.

Giuliana Antrilli

Dalla quarta di copertina del calendario

Quando Giuliana Antrilli ci ha proposto l’idea di questo calendario, ci siamo subito entusiasmati. A noi volontari è sembrata una bellissima idea quella di metterci davanti alla macchina fotografica condividendo gli stessi timori e la stessa curiosità dei cani nostri ospiti.

Giuliana è stata meravigliosa: ha ricavato uno studio nella cucina del nostro rifugio per evitare ai cani (e a noi) lo stress di uno spostamento. Nonostante una situazione non certo perfetta, ha creato con grande competenza delle foto bellissime, catturando tutte le emozioni, umane e canine. In più, ha fatto sentire a suo agio tutti noi, a due o a quattro zampe. Grazie!

Grazie ai volontari Andrea, Angela, Anna, Elena, Fulvio, Giorgia, Manuela, Michela, Laura, Rita, Sabrina, Sebastiano, Serena, Simone e Valeria che hanno deciso di mettersi in gioco e grazie a tutti gli altri volontari che si mettono comunque in gioco tutti i giorni in rifugio.

Grazie ad Enrico di Impremix e al suo staff, che ci sostengono da anni per la pubblicazione del calendario.

Ma grazie soprattutto a Agata, Kiro, Lupin, Luna, Melampo, Mousse, Neve, Queen, Regina, Rocky, Sam, Sherlock, Titina, Tou e Wendy per averci concesso l’onore di posare con loro e a tutti gli altri nostri ospiti, che tutti i giorni ricambiano con grandissimo affetto quel poco o tanto che riusciamo a dare loro.